Sacello della Madonna dell'Uva

Collocazione

Incrocio delle vie Corridoni e Scarabellotto

 

Opere d'arte

Molto bella è la pala del sacello, denominato “Cesiol delle Campagne”, raffigurante la Madonna con grappolo d’uva e Santi (molto antica ma di provenienza sconosciuta), prima della quale ce n’era un’altra che fu asportata durante l’ultima guerra.
La data di costruzione, 1872, è scolpita tra due grappoli d’uva sulla chiave dell’arco a tutto sesto.
La facciata è rivestita in pietra bianca liscia e bugnata e, anticamente, tutto intorno scorreva l’acqua di un fossato.